Anas replica a Scarpino (Csps Don Francesco Caporale): “Sala Operativa Anas è efficiente”

"In riferimento all'articolo pubblicato su Il Dispaccio.it, giorno 16 febbraio u.s. e dal titolo: "In difesa della sede Anas a Catanzaro, Scarpino (CSPS) Don Caporale preannuncia: manifestazione il 28 febbraio", si intende precisare quanto segue.

Nella giornata di domenica 9 febbraio u.s., la Sala Operativa ha ricevuto una segnalazione generica circa un albero pericolante su una strada non ben identificata (tratto da Gioia Tauro a Palmi).

Dopo aver ricevuto la segnalazione ed in considerazione della scarsità delle informazioni riguardanti il tratto stradale specifico, gli operatori della sala operativa hanno ricontattato l'utente per avere ulteriori dettagli, ma invano, poiché lo stesso non ha piu' risposto al telefono.

Si segnala altresì che la Soc non ha ricevuto segnalazioni nè da altri utenti, né dalla Polizia Stradale e/o Carabinieri.

Si evidenzia che la Sala Operativa Anas gestisce con efficienza tutti gli aspetti legati alla viabilità e monitoraggio delle strade in Calabria, in servizio h24, grazie ai sistemi di dialogo continuo e diretto non solo con chi viaggia ma anche con le diverse istituzioni e organizzazioni a livello nazionale e locale, al fine di garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione, coordinando le attività del personale di esercizio". Lo scrive in una nota l'Anas, replicando alle dichiarazioni di Fulvio Scarpino del Centro studi Politico-Sociali "Don Francesco Caporale" che con l'ennesima presa di posizione a sostegno del potenziamento della Sala operativa dell'Anas di Catanzaro preannuncia una importante mobilitazione in calendario per venerdì 28 febbraio alle 8.30 nei pressi della sede in via De Riso.