Bonus vacanze, Unc: “Dato deludente, dopo una buona partenza rischio flop”

Il ministro di Beni culturali e Turismo Dario Franceschini ha reso noto che ad oggi i bonus erogati sono 401.525 per un totale di 183 milioni di euro di spesa.

"Dato deludente. Dopo una buona partenza, come abbiamo subito riconosciuto, il bonus vacanze non solo non è decollato, ma è rimasto al palo, e le richieste, invece di aumentare, sono calate vertiginosamente" afferma Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori.

"Nel primo giorno le richieste sono stati pari a 150 mila. Andando avanti con quel ritmo oggi avremmo dovuto superare abbondantemente il milione di bonus erogati, invece siamo appena a 400 mila, quanto si poteva fare in meno di 3 giorni se le richieste fossero proseguite con lo stesso trend" prosegue Dona.

"Certo il bilancio finale si potrà fare solo il 31 dicembre 2020, ultimo giorno utile per richiederlo, ma c'è il rischio di un flop se da qui ad agosto le domande non spiccheranno il volo" aggiunge Dona.
"Quanto gli abusi, invitiamo i consumatori a segnalarci ogni caso all'email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. " conclude Dona.