Calcio
 

Reggina-Toscano: i matrimoni si fanno in due

toscanomimmodi Paolo Ficara - A passo lento verso l'altare. Difficile prevedere quando ci sarà l'accelerata tra la Reggina e Mimmo Toscano, i quali, metaforicamente parlando, hanno ormai parlato di chiesa, ristorante e meta della luna di miele. Non è da escludere che sussista qualche discordanza sugli invitati. Come ribadiamo da giorni, non deve esserci fretta. Fondamentali, invece, le idee chiare e la totale convergenza di tutte le componenti sul programma.

Le parti starebbero attraversando ore di riflessione. Sull'identikit tracciato dal massimo dirigente Luca Gallo, non si tornerà indietro. Il più "innamorato" dei due dovrà compiere il prossimo passo. Non risultano nuovi ammiccamenti verso Pierpaolo Bisoli, il quale comunque ha dato disponibilità e sarebbe pronto ad un summit in qualsiasi momento.

Infine, senza dubitare delle doti imprenditoriali di nessuno, solo se un giorno la Reggina tornerà in Serie A si potrà pensare di gettare (senza offesa) altre risorse sul basket o su altri sport. Accollarsi ulteriori debiti, nell'ordine di centinaia di migliaia di euro, potrebbe essere catalogabile solo come beneficenza. Fin quando non si salirà di categoria, il Presidente Gallo dovrà rimanere ben concentrato sulla Reggina: il portafogli può essere abbondante, ma non infinito.