Catanzaro
 

Lavoratori "Rete di colo" del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese a Manno: "Non lasci guida dell'ente"

"Siamo felici ed orgogliosi di aver appreso la notizia dell'imminente ritorno in politica del Presidente del Consorzio di bonifica Ionio Catanzarese Grazioso Manno , sarebbe senza dubbio una grande risorsa per tutta la politica calabrese poter beneficiare dell'impegno e della scesa in campo di un uomo di grande spessore umano e morale come lui , che ha fatto di molte battaglie comuni la sua ragione di vita e molte volte anche attraverso proteste eclatanti rimettendoci in prima persona anche la propria salute. Nel contempo non può che creare profondo dispiacere e sconforto la decisione di lasciare a breve la guida dell'ente da lui presieduto. Crediamo che sia non solo una grave perdita per il Consorzio da lui presieduto e di conseguenza per tutti noi ma soprattutto per l'intero mondo consortile, per il quale si batte quotidianamente e senza sosta affinché vengano riconosciuti loro ruoli e funzioni che gli spettano ma che ultimamente vengono mortificati dall'attuale governo regionale ma anche da chi dovrebbe tutelare questo settore.Per questi motivi speriamo e ci auguriamo che il Presidente Manno faccia un passo indietro in merito alla decisione di lasciare , anche perché il suo impegno in questo settore non è incompatibile con quello politico". Lo scvrivono i lavoratori della rete di colo del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese.

"Ci auguriamo soprattutto che continui a portare avanti battaglie importantissime come quella per il rifinanziamento e completamento della Diga del Melito e certamente per tutti noi lavoratori come ha sempre fatto , vediamo in lui l'unica speranza per un futuro migliore che possa ridare dignità ai tanti lavoratori fondamentali per il territorio che attualmente vivono in un clima di profonda incertezza".