Catanzaro
 

Catanzaro, Comune acquisisce immobile confiscato alla 'ndrangheta

Il Comune di Catanzaro ha ufficialmente acquisito un immobile confiscato in località Cava che sarà utilizzato direttamente dall'ente Comune o dato in concessione per finalità sociali. Il verbale di consegna dell'edificio è stato sottoscritto stamane a Reggio Calabria presso la sede dell'Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata alla presenza del dirigente Matilde Pirrera e, per il Comune di Catanzaro, del vicesindaco Ivan Cardamone, del dirigente del settore patrimonio Andrea Adelchi Ottaviano e del funzionario Giuseppe De Salazar.

L'unità immobiliare ad uso abitativo è stata, dunque, trasferita al patrimonio indisponibile dell'amministrazione comunale che procederà a predisporre tutti gli atti utili al suo utilizzo diretto o ad attività in campo sociale e assistenziale. "L'atto firmato dal comune di Catanzaro - afferma il vicesindaco e assessore al patrimonio Cardamone – andrà ad arricchire il patrimonio comunale di strutture attraverso le quali saremo in grado di soddisfare richieste o esigenze rivolte della collettività".