Catanzaro
 

Asp Catanzaro: conclusi incontri informativi sulla prevenzione oncologica rivolti agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado

Il Dipartimento di Prevenzione dell'ASP di Catanzaro diretto dal dott. Giuseppe De Vito, assieme alla responsabile del Centro Screening Oncologici dott.ssa Annalisa Spinelli, all'unità operativa Oncologia diretta dal dott. Ettore Greco e all'Associazione Alice ONLUS di Lamezia Terme presieduta dalla prof.ssa Anna Maria Migale, hanno organizzato una serie di incontri rivolti ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado. L'iniziativa, dal titolo "Women Breast Care at School", ha voluto richiamare l'attenzione sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce, in particolare per quel che riguarda il tumore al seno.

Agli incontri, che hanno coinvolto gli studenti e gli insegnanti degli Istituti di Lamezia Terme, Decollatura e Soverato, sono intervenuti il dott. Ettore Greco, la dott.ssa Pina Molinaro e la dott.ssa Caterina Aiello, dell'U.O. Oncologia dell'Ospedale "San Giovanni Paolo II" di Lamezia Terme, che hanno dato informazioni sui tumori: che cosa sono, come si generano, come si sviluppano. La dott.ssa Spinelli ha fornito i dati sull'incidenza dei tumori, sull'importanza della diagnosi precoce e degli esami di screening, che sono volontari, gratuiti e non richiedono l'impegnativa del medico. L'infermiera Angela Richichi ha poi dato le corrette indicazioni sulla tecnica dell'autopalpazione al seno e la necessità di effettuarla periodicamente sin dalla giovane età. La dott.ssa Emilia Caligiuri e il dott. Giuseppe Furgiuele si sono soffermati sull'analisi degli stili di vita, con riferimento ad alimentazione, fumo, alcool, allo scopo di contribuire alla diffusione e al consolidamento della cultura della prevenzione oncologica, arrivando, anche attraverso i ragazzi, alle loro famiglie.
L'associazione Alice, presente sul territorio da molti anni, presta giornalmente la sua attività di volontariato all'interno del reparto di Oncologia del presidio ospedaliero di Lamezia Terme, preoccupandosi di accogliere e dare un aiuto, sostegno morale ed indirizzo informativo a tutti i pazienti che si rivolgono alla struttura. La sua finalità è principalmente rivolta a promuovere iniziative volte a diffondere la cultura della prevenzione del tumore al seno. A conclusione di ogni evento sono stati consegnati ai ragazzi dei braccialetti speciali, simbolo di una battaglia contro i tumori al seno, offerti dall'Associazione Alice di Lamezia Terme con il contributo della Komen Italia che ha organizzato la carovana della prevenzione a Lamezia Terme.
Nel corso degli incontri si sono sviluppati dei proficui dibattiti che hanno consentito di approfondire l'argomento e rendere protagonisti i ragazzi con le loro domande, curiosità, paure e miti da sfatare, con l'obiettivo di informare i giovani che per fare una buona prevenzione è necessaria un'informazione scientificamente corretta e, soprattutto, trasmettere la consapevolezza che "prevenire è vivere".