Catanzaro
 

“Ho detto di no al pizzo”: su Rai1 la storia di Rocco Mangiardi

Nella puntata di "A Sua immagine", in onda domani alle 15.55 su Rai1, Lorena Bianchetti racconta la storia di Rocco Mangiardi, piccolo imprenditore calabrese che ha trovato il coraggio di denunciare la 'ndrangheta. Ancora bambino, Rocco segue la sua famiglia a Torino in cerca di un lavoro. Cresciuto lontano dalle influenze criminali, si forma sui valori dell'onesta', della dignita', della liberta'. Una volta adulto, decide di tornare in Calabria, apre un'attivita' di autoricambi ma si scontra con la realta' di un territorio: l'attivita' di Rocco entra nelle mire della 'ndrangheta. Grazie alla formazione maturata negli anni, Rocco vince le sue paure e si ribella, collaborando con le forze dell'ordine. La testimonianza di Rocco fa condannare un potente boss insieme ad alcuni dei suoi killer piu' feroci. E' l'inizio della fine per l'intera struttura del clan, per Rocco e' l'inizio di un viaggio che lo portera', attraverso tante difficolta', verso la liberta'. Alle 16.15 la linea passa alle Ragioni della speranza e al commento al Vangelo. Con la prima domenica di Quaresima ricomincia il suo percorso, questa volta da Cardinale, S.E. Matteo Maria Zuppi. Quali sono le tentazioni che vive oggi la nostra societa', il mondo giovanile e quello della cultura? Per capirlo andremo a conoscere uno dei simboli che hanno reso celebre Bologna in tutto il mondo: la sua Universita', l'Alma Mater Studiorum, nata nel 1088. Questa puntata, prima e seconda parte, andra' in replica su Rai1, la domenica dalle 6.00 alle 6.30.