Catanzaro
 

Pisano: "Con Tallini e Mancuso ora Catanzaro assuma ancora più centralità"

"Con l'elezione di Filippo Mancuso a segretario-questore del Consiglio regionale la maggioranza di Palazzo Campanella ha voluto premiare il grande risultato elettorale ottenuto dall'uomo, prima che dal politico, catanzarese".

Lo ha detto il consigliere comunale Giuseppe Pisano (Gruppo misto). "Con Filippo ho condiviso due anni e mezzo di legislatura in Comune, fianco a fianco sui banchi della maggioranza; di Filippo ho sostenuto con convinzione la campagna elettorale, certo che avrebbe fatto breccia fra la gente perché portavoce di un modo di fare politica diretto, appassionato, ma soprattutto competente".

Pisano ha aggiunto: "Sono più che soddisfatto dell'autorevole riconoscimento ricevuto dalla città di Catanzaro, non solo attraverso l'elezione di Filippo Mancuso in un incarico così autorevole, ma anche con la larghissima affermazione dell'onorevole Mimmo Tallini alla guida del Consiglio regionale. Mi auguro, ma sono sicuro che sarà così, che Catanzaro divenga adesso ancora più centrale nelle dinamiche della politica calabrese: è vero che il capoluogo non ha avuto rappresentanza nella giunta Santelli, ma due postazioni di vertice così importanti in Consiglio non sono per niente un contentino. Anzi, l'esatto contrario. Spero – ha concluso Pisano - che questa caratterizzazione catanzarese a Palazzo Campanella porti, finalmente, al varo di una legge speciale per Catanzaro capoluogo".