Catanzaro
 

Attività di prevenzione antincendio di Calabria Verde: si infittiscono i punti idrici in regione. Da domani una vasca mobile anche nel Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro

Tra le azioni che "Calabria Verde", Azienda regionale per la forestazione e per le politiche della montagna, sta portando avanti nella lotta attiva contro gli incendi boschivi c'è anche l'infittimento dei punti idrici nel territorio regionale.

La possibilità di disporre un elevato numero di punti di rifornimento infatti, permette di ridurre gli spostamenti dei mezzi con evidenti vantaggi sul piano dell'efficienza poiché la disponibilità di acqua nella zona di operazione o a distanza utile costituisce una delle condizioni necessarie ed indispensabili per il buon successo degli interventi di spegnimento degli incendi.

"Calabria Verde" sta individuando nuovi punti idrici per distribuzione delle vasche mobili, in funzione della mappa rischio e delle esperienze pregresse: parliamo di contenitori per acqua che sono idonee al rifornimento degli elicotteri, e sono dotati di sacca custodia per il trasporto. Tra i primi Comuni a fare richiesta, Savelli e Longobucco.

Ripetendo la riuscita esperienza dello scorso anno, domani il personale di "Calabria Verde" installerà una capiente vasca mobile nel Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro, patrimonio naturalistico e ambientale nel cuore del Capoluogo di Regione che ogni anno viene lambito e aggredito da incendi soprattutto nella stagione estiva e su cui, puntualmente, si riversano interventi di prevenzione e attività antincendio. Proprio il punto idrico i questione ha consentito ai mezzi dell'Azienda, ma anche della Protezione civile e dei Vigili del Fuoco di intervenire con prontezza ed efficacia nel controllo delle fiamme divampate in prossimità del Parco e nelle zone limitrofe lo scorso anno.