Cosenza
 

Cosenza, svolto il Consiglio Comunale: approvati tutti i punti all'ordine del giorno

Il Consiglio comunale di Cosenza, presieduto da Pierluigi Caputo, ha approvato tutti i punti all'ordine del giorno. Passano all'unanimità quello relativo allo Statuto del gruppo comunale di volontari di Protezione civile e ai Regolamenti di Servizio comunale di protezione civile, Squadre U.T.M.C. e Servizio comunale dei volontari di protezione civile; riceve il consenso di tutta l'aula anche l'adozione della "Nuova carta dei diritti della bambina", mentre l'approvazione dello schema di convenzione con il Comune di Rende per lo svolgimento in forma associata delle attività dell'Organismo Intermedio, riferito ad Agenda Urbana Cosenza Rende 2014-2020, registra la sola astensione del consigliere Morcavallo.

Alimenta invece il dibattito la ratifica delle deliberazioni di Giunta che recano variazioni di bilancio, con particolare riferimento alla delibera n. 148, la più sostanziosa, la quale evidenzia – come riferito dal Direttore del settore Bilancio, Giuseppe Nardi – un incremento di entrata, per oltre 5 milioni di euro, la maggior parte derivante dagli accertamenti di sanzioni per violazioni al codice della strada, nel caso specifico sono le multe per violazione alle ZTL. Tali somme - è stato rilevato – sono state correttamente distribuite: per una parte accantonate sul fondo per i crediti di dubbia esigibilità, un milione di euro sulle spese di notifica degli atti di violazione; il resto, così come da norma, viene investito sulla sicurezza stradale (manutenzione, segnaletica, telecamere) ed infine una parte si spalma sulla spesa corrente (assistenza scolastica, welfare, per citare le voci di spesa più significative).
Al termine della discussione (che sarà riferita in un successivo e dettagliato comunicato), nell'ambito della quale il PD, per voce del capogruppo Damiano Covelli, esprime il proprio dissenso per le sanzioni comminate e in generale per la situazione del traffico in città, determinata dalla chiusura di un'arteria del Viale Parco, la votazione registra 22 voti favorevoli, 5 voti contrari e la non partecipazione al voto del consigliere Covelli, il quale avrebbe voluto votazione separata sulle due delibere oggetto di variazione. L'altra, la n. 157, riguardava la variazione in entrata per 560mila euro riferita al contributo della Regione Calabria, come da accordo di programma, per la cessione dell'hotel Jolly, che l'Amministrazione ha destinato in uscita alla sua demolizione.