Cosenza
 

Moda, al via la partnership tra GDD Fashion Week e Never tee Stop

Valorizzare il talento dei giovani designer. Con questo obiettivo – si legge in un comunicato stampa della GDD Fashion Week - è nata la partnership tra GDD Fashion Week, il contest dedicato ai designer emergenti del fashion - sistem internazionale e Never tee Stop, il primo Social Fashion Lab. L'idea nasce dalla volontà di avviare un percorso comune dedicato alle figure professionali afferenti al mondo della moda: la GDD Fashion Week ha scelto la strada degli eventi per promuovere il made in Italy; Never tee Stop punta su Nts Lab, l'ufficio virtuale dove i creativi lavorano in smart working ideando i capi che la piattaforma tecnologica produce e vende nello store ufficiale.
La collaborazione inizia dalle preview che, fino al prossimo mese di maggio, dovranno identificare parte degli stilisti che parteciperanno alla fase finale della GDD Fashion Week. Never tee Stop sceglierà in piena autonomia un designer al quale sarà offerta la possibilità di realizzare una capsule Collection in linea con il progetto. I designer che parteciperanno al contest della GDD Fashion Week (il bando di partecipazione è sul sito www.gddfashionweek.it e sul sito www.neverteestop.it) gareggeranno non solo per la borsa di studio da 2mila euro e per premio della stampa, decretato dal magazine "La mia Boutique", ma anche per l'award NtS che prevede la realizzazione di una capsule.

"Never tee Stop – spiega il fondatore Juriy Villanova – lavora ogni giorno per coniare un nuovo concetto di moda ed essere un business model innovativo nel settore. Never tee stop è aperto a tutti ma da subito abbiamo voluto attivare collaborazioni con le istituzioni culturali per garantire un alto livello di qualità di NtsLab. In quest'ottica siamo felici di inaugurare la partnership con la GDD Fashion Week che ci consentirà di avvicinare il mondo digitale a quello reale attraverso eventi e iniziative mettendo la piattaforma a disposizione di altri fashion roles".
"La GDD Fashion Week – spiega il direttore artistico Viviana Lorelli – poggia sul confronto e sulla condivisione la propria forza. La generazione di una factory creativa che, per alcuni giorni mette intorno ad un tavolo le diverse caratterizzazioni legate alla moda ed al made in Italy, è in termini economici e di business un vantaggio competitivo che fa la differenza. I protagonisti possono addentrarsi in approfondimenti mai banali che originano sperimentazioni e contaminazioni".
Grazie alla sinergia che si è venuta ad instaurare con il Macro di Roma, giovedì 11 aprile alle ore 18, in via Nizza 138, la GDD Fashion Week inizia a materializzarsi, mettendo in scena le emozioni e le attese dei fashion designer, pronti a contendersi un posto per la finale di agosto. Il primo classificato, infatti, accederà direttamente alla Serata di Gala che metterà in palio una borsa di studio da 2 mila euro. Essere parte integrante della GDD Fashion Week significa relazionarsi con la creatività, entrare a pieno titolo nell'arte nel fashion-system, generando networking con alcuni dei principali stakeholder del settore. Non resta che alzare il sipario.