Cosenza
 

Rende (Cs), Manna: “Presto sigleremo accordo-quadro tra Comune e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia"

"Stiamo per firmare un importante accordo-quadro con l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia che per la nostra città vuol dire crescita in termini di divulgazione, di promozione della cultura di prevenzione e di progresso nella ricerca". Così il sindaco Marcello Manna a margine del seminario di stamane all'Unical tenuto dal ricercatore Ingv Riccardo De Ritis cui si deve la scoperta del complesso vulcanico a largo della costa tirrenica calabrese.

"È un evento di prestigio - ha affermato il primo cittadino - quello di oggi perché è dimostrazione tangibile di quanto la ricerca sia importante in questo campo. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, in particolar modo ben opera anche in termini di divulgazione e di promozione della cultura della prevenzione.
Per questo abbiamo intrapreso con la sede regionale dell'INGV un percorso sinergico che ci vede collaborare in tale ambito.

A breve ripartirà per il secondo anno scolastico "A scuola di sicurezza" che quest'anno coinvolgerà le terze classi delle scuole secondarie di primo grado cittadine e porrà al centro del discorso di prevenzione i docenti e che promuove proprio l'alfabetizzazione in tema di rischio sismico e di divulgazione di buone pratiche in caso di terremoto"
"Anche nei laboratori di cittadinanza attiva -ha proseguito Manna- abbiamo inteso avvalerci del contributo scientifico dei ricercatori INGV che parleranno ai ragazzi dei licei del rapporto tra uomo e ambiente".

L'accordo-quadro prevede inoltre l'assegnazione da parte del Comune di un locale all'interno della sede Com:
"L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia potrà non solo utilizzare per la divulgazione, ma anche per la ricerca valorizzando così uno spazio che abbiamo sempre pensato come centro di Protezione Civile multimediale e multidisciplinare dove far convergere e lavorare in sinergia gli enti che di questo si occupano" ha concluso il sindaco.

Piero Del Gaudio, responsabile della sede regionale Ingv ha sottolineato: "l'accordo-quadro nasce dalla fattiva collaborazione, tra l'altro già in essere, tra il nostro ente e il comune di Rende e serve proprio a definire le modalità di gestione dell'intesa e le attività di comune interesse che coinvolgeranno l'intero territorio rendese".