Cassano allo Ionio (Cs), riunione in Comune sulle strutture scolastiche

Un tavolo di concertazione, svoltosi all'insegna della massima cordialità e collaborazione reciproca, promosso e presieduto dal sindaco di Cassano All'Ionio, Gianni Papasso, presente anche l'assessore alla pubblica istruzione, Annamaria Bianchi, ha avuto luogo negli ambienti del Palazzo di Città, con i tecnici dell'amministrazione provinciale di Cosenza, per fare il punto della situazione sullo stato delle strutture scolastiche che ospitano i plessi dell'Istituto Comprensivo "Erodoto di Thurii", con particolare riferimento ai Licei Classico e Scientifico. Questa scuola, infatti, è attualmente interessata da lavori in corso per la messa in sicurezza dello stabile medesimo, che negli ultimi tempi – si legge nel comunicato stampa del Comune di Cassano allo Ionio - è stato interessato da alcune criticità di natura igienico-ambientale, per la presenza di ratti, che hanno creato allarmismo nella popolazione scolastica e nelle famiglie degli studenti, e comportato l'interruzione delle attività scolastiche per qualche giorno. Per la Provincia sono intervenuti il dirigente tecnico, Ingegnere Claudio Caravetta, accompagnato dagli ingegneri Straface, quale responsabile della manutenzione nell'area in cui ricade anche il comune di Cassano, nonché direttore dei lavori in atto presso i licei di via Corrado Alvaro e De Filippis, responsabile del servizio energia, mentre la scuola è stata rappresentata dai docenti Scardino e Greco, delegati dalla dirigente scolastica, Anna Liporace, e da rappresentanti dei consigli di istituto e dei genitori.

Il sindaco Papasso, dal canto suo, dopo avere ringraziato i tecnici presenti e per essi il presidente della Provincia, Franco Iacucci, per – è scritto ancora nel comunicato dell'ente comunale - la sensibilità dimostrata nel farsi carico delle problematiche inerenti gli istituti scolastici cittadini, ha rappresentato, in particolare, le questioni che hanno incidenza sull'istituto scolastico che ospita i licei, dovute soprattutto alla mancata pulizia delle erbacce e dei rifiuti presenti nelle aree di pertinenza della scuola, che diventano fonti e ricettacolo di insetti e animali, tra cui i ratti, che spesso hanno invaso gli ambienti interni dell'istituto con grave pregiudizio sull'andamento delle attività didattiche. Tra l'altro il sindaco recependo gli stimoli venuti dai rappresentanti scolastici, ha sollecitato alcuni interventi segnalatigli sulla palestra dell'I.C. di Lauropoli e il completamento dei lavori in corso ai licei per dare la possibilità alla popolazione scolastica di poter tornare presto alla normalità. Nel confronto tra le parti, sono state sciorinati anche altri piccoli inconvenienti registrati, comunque di facile soluzione e superamento. L'ingegnere Caravetta e gli altri tecnici presenti, si sono impegnati con il sindaco Papasso e con i rappresentanti scolastici ad attivarsi con celerità per addivenire alla soluzione delle problematiche segnalate.

Creato Giovedì, 05 Dicembre 2019 14:27