Cosenza
 

Corigliano Rossano (Cs), minaccia l’ex moglie: arrestato 42enne

Gli agenti del commissariato di polizia di Corigliano-Rossano (Cosenza) hanno arrestato un uomo di 42 anni, B.G., accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La notte scorsa era arrivata una segnalazione al 113 da parte di una donna di Corigliano, che poi ha atteso gli agenti davanti al portone di casa, in compagnia dei due figli minori. La donna ha raccontato di aver avuto un diverbio con il suo ex marito, degenerato in un'aggressione fisica. L'uomo, in preda all'ira, aveva anche distrutto alcuni mobili e gettato delle sedie dal balcone, a causa dell'avvio delle pratiche di divorzio da parte della ex moglie. La donna era quindi scappata per strada, per evitare il peggio.

Gli agenti, con non poche difficolta', visto che la porta di casa era stata danneggiata, sono riusciti ad entrare nell'abitazione, trovando l'uomo sdraiato su un divano e, nonostante la presenza dei poliziotti, questi aveva iniziato ad inveire minacciosamente nei confronti della ex moglie. Sulla quale ha tentato anche di scagliarsi, bloccato dalla polizia. L'uomo e' stato portato al Commissariato. Visti i suoi numerosi precedenti, sia per maltrattamenti in famiglia, anche verso minori, che per lesioni personali e altro, e' stato poi arrestato e portato nel carcere di Castrovillari. (AGI)