Cosenza
 

Corigliano-Rossano(Cs), piano spiaggia: si lavora a variante

Piano Spiaggia, armonizzare gli strumenti urbanistici delle due originarie città di Corigliano e Rossano. Si lavora alla variante e all'allineamento dei due lungomare.

È quanto fa sapere l'assessore allo sviluppo costiero e delle località montane e all'uso e assetto del territorio Tatiana Novello che oggi (venerdì 14) ha ricevuto in Comune i professionisti incaricati della redazione del documento urbanistico, alla luce della diversa data di aggiornamento degli originari Piani; più vetusto quello di Corigliano, più recente quello di Rossano.

All'incontro hanno partecipato, con la Novello, l'architetto Aurelio Armentano, il geologo Marco Iannini e, per l'Ente, l'ingegnere Nilo Domanico.

Tecnici ed Amministrazione si sono confrontati sulla documentazione e sugli studi geomorfologici, sull'individuazione delle zone di fattibilità e sull'eventuale presenza di vincoli da includere nella redazione della variante. Gli step successivi all'implementazione della documentazione necessaria per l'adeguamento alla normativa regionale saranno quelli dell'approvazione e dell'adozione della variante.

Inserire il numero di concessioni massime a soggetto da rilasciare e la eventuale distanza chilometrica; garantire una maggiore accessibilità ai disabili con servizi inclusivi per ogni concessione; allungare le proroghe delle autorizzazione a 120 giorni; avvalersi di strumenti informativi per promuovere le località di mare e i centri storici; uniformare la ampiezza dei lotti tra le due aree; mantenere lotti jolly per i casi di forte erosione degli spazi dati in concessione; individuare aree per i mercati, zone di musica danzante libera e di zone a musica limitata garantendo l'abbattimento o riduzione dei rumori nelle zone abitate; consentire l'allineamento della linea di lungomare, con la previsione di spazi da gestire tra i lidi e lo stesso lungomare (parcheggi o attrezzature sportive); interventi di riqualificazione urbana, della viabilità carrabile e pedonale; valutare l'ipotesi e la fattibilità di una bretella in località Boscarello-Fabrizio; modifica della destinazione dei lotti ricadenti nell'area Sic. – Sono, queste, alcune delle azioni ed opportunità che l'Esecutivo Stasi valuta di far inserire nel nuovo Piano Spiaggia della Città. Alcune riguardano anche le osservazioni fatte pervenire da cittadini, concessionari e associazioni.