Cosenza
 

Sanità, la rivolta del Consiglio comunale di Cetraro: “No a trasferimento unità mediche dell’ospedale spoke a Corigliano-Rossano”

"La Conferenza dei Capi Gruppo Consiliari, convocata d'urgenza dal Presidente del Consiglio Carmine Quercia, dopo aver appreso della disposizione di servizio a firma del commissario ad interim dell'Asp di Cosenza Dr. Zuccatelli stigmatizza senza indugio l'atto che prevede il trasferimento momentaneo di due unità mediche dallo spoke Cetraro- Paola a quello di Corigliano- Rossano. Considerata la gravità dell'atto, lesivo della immagine e della funzionalità dello Spoke Cetraro-Paola si dà mandato al Sindaco Angelo Aita di intraprendere tutte le iniziative che la gravità dell'atto comporta. Non si esclude la mobilitazione dei cittadini al fine di esercitare la pressione adeguata sugli organi decisionali, che si sono resi responsabili di questo ennesimo danno allo Spoke Cetraro-Paola. Se l'atto in questione non sarà immediatamente revocato, verrà convocata una seduta consiliare straordinaria al fine di tutelare la città ed il suo territorio". Lo scrivono Carmine Quercia, presidente del Consiglio comunale di Cetraro, e i capigruppo Franco Pascarelli (IV,Psi,Ind.) Ermanno Cennamo (Pd) e Tommaso Cesareo (Idm).