Cosenza
 

Cosenza, d’Ippolito (FdI): “Commissione straordinaria di liquidazione tenga conto della situazione di emergenza Covid-19”

"La situazione di emergenza straordinaria determinata dalla pandemia da contagio per Coronavirus che riguarda tutti gli italiani, si riflette in modo inesorabile anche sulla situazione economica degli enti locali. Nondimeno, anche la Commissione Straordinaria di Liquidazione, incaricata per l'amministrazione della gestione e dell'indebitamento pregresso – questo il mio auspicio- dovrebbe tenere in debito conto la situazione. La Commissione Straordinaria di Liquidazione, che ha competenza relativamente a fatti ed atti di gestione verificatisi entro il 31 dicembre 2019, aveva avviato la procedura di rilevazione delle passività del Comune invitando chiunque avesse un diritto di credito a presentare istanza per l'inserimento nel piano di rilevazione della massa passiva, entro il termine del prossimo 18 aprile.

"Ho formalmente richiesto - sperando che la Commissione voglia tener conto della situazione attuale e provvedere con atto proprio – la concessione quanto meno di una proroga di questo termine, poiché, seppur era ed è possibile inviare le istanze via Pec, anche se obbligatoriamente con firma digitale, non tutti, considerato il periodo particolare, hanno avuto la possibilità di recuperare le informazioni necessarie ed in ogni caso sarebbe opportuno concedere un ulteriore termine per scongiurare ulteriori preoccupazioni ai nostri concittadini". Lo afferma Giuseppe d'Ippolito, consigliere Comunale del gruppo "Fratelli d'Italia".