Cosenza
 

Cosenza, l’associazione ‘What Women Want’ al fianco del Banco alimentare per aiutare le famiglie in difficoltà

"Davanti alle difficoltà enormi che migliaia di famiglie calabresi stanno sperimentando in questi giorni di forzato isolamento, l'associazione 'WWW la Calabria vista dalle donne' ha deciso di fare la sua parte, insieme a tante altre realtà del volontariato locale, in una situazione che sta facendo emergere anche il lato operativo della solidarietà e delle difesa dei diritti.
WWW la Calabria vista dalle donne, infatti, a fianco delle donne e della loro valorizzazione in tutti gli ambiti, sa bene quanto sia grave l'acuirsi della crisi economica in un tessuto fragile come quello dell'area urbana cosentina, con la chiusura forzosa di attività commerciali e con la perdita di quella miriade di posti di lavoro che, per quanto occasionale e precario, rappresentava il sostegno di tanti nuclei familiari. Sa bene quanto tutto ciò ripercuota tutto il suo carico in particolare sulle donne, sempre più perno della tenuta di livelli accettabili di vita all'interno delle case, in cui tutti siamo chiamati a restare.

"Pertanto, aderendo alla rete istituzionale di solidarietà e sostegno organizzata dal Comune di Cosenza, contribuirà ad approvvigionare il Banco alimentare della Calabria di alcune delle scorte alimentari necessarie per riempire i pacchi destinati a dare sollievo alle vecchie e nuove situazioni di bisogno.

La speranza è che in tanti vogliano contribuire a questa opera di condivisione, consapevoli e capaci di fare fruttare quel tesoro di relazioni e di reti di cui, più che mai al tempo del distanziamento fisico, abbiamo estremo bisogno siano solide, collaudate, dirette al benessere di tutti". E' quanto si legge in un comunicato stampa dell'associazione 'What Women Want'.