Cosenza
 

Frascineto (Cs), la Regione finanzia la rassegna “Giochi in onore di Giorgio Castriota Scanderg”

Eventi storicizzati, 20 mila euro per la rassegna "Giochi in onore di Giorgio Castriota Scanderg". Il progetto è stato inserito dalla Regione Calabria nell'elenco degli eventi ammissibili a finanziamento, nell'ambito degli interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell'attuale offerta culturale presente in Calabria.
E' quanto comunica il Sindaco di Frascineto, Angelo Catapano, esprimendo soddisfazione a nome dell'Amministrazione Comunale e dell'intera comunità del piccolo centro italo-albanese per il risultato ottenuto che fotografa e valorizza l'importante impegno storico consolidatosi sulla promozione intelligente del patrimonio identitario e che consentirà – scandisce – di impreziosire ulteriormente la programmazione socio-culturale annuale ed il complessivo progetto di comunicazione strategia e marketing territoriale del borgo arbëreshë.

La manifestazione culturale nel suo complesso si pone l'obiettivo di valorizzare e recuperare il patrimonio storico – culturale, artistico, enogastronomico e folcloristico che lega indissolubilmente la Calabria con le conoscenze di usi e costumi arbereshe. La realizzazione di questo evento – afferma Catapano -, è un'occasione per valorizzare i luoghi e le particolarità del territorio. Con questa iniziativa è necessario non sottrarre il ricco patrimonio culturale e artistico di Frascineto alle generazioni future, poiché esso è frutto vivo e vitale dell'interazione e dell'integrazione delle due culture che coesistono.

Il progetto – evidenzia il primo cittadino -, ha tutte le potenzialità per diventare negli anni appuntamento di riferimento nell'ambito regionale, è un'occasione unica per entrare in contatto con la cultura popolare arberesch e conoscere questo bene immateriale che arricchisce la regione Calabria.

Le manifestazioni si svolgeranno nel centro storico di Frascineto e la cornice naturale di tutti gli eventi sa-ranno l'Auditorium, il Museo comunale dei costumi Arberesch e l'importante Museo delle icone della tra-dizione bizantina. Durante i vari momenti saranno animate le stradine e le piazze della parte storica, creando un'atmosfera magica e affascinante, dal sapore antico, che valorizza il borgo nella sua interezza. Saranno inoltre, organizzate visite guidate che permetteranno ai turisti di apprezzare le bellezze. Il visitatore durante tutto il percorso potrà apprezzare anche i prodotti tipici locali attraverso la fiera enogastronomica. L'esperienza dell'evento – secondo Catapano -, è sicuramente uno strumento innovativo per le attività di promozione culturale per attivare e mobilitare flussi turistici oltre alla presenza importantissima della popolazione residente e nei suoi comuni limitrofi.