Cosenza
 

Paludi (Cs), Imu e Tasi accorpate. Il sindaco Graziano: “Tributi ridotti”

Approvato il regolamento per l'applicazione della nuova Imu (Imposta Municipale Propria) e via libera alla rideterminazione delle nuove aliquote. Accorpati i tributi IMU e Tasi in linea con le disposizioni contenute nella nuova Legge di Bilancio del 2020. Benefici per i cittadini iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE) che potranno usufruire dell'abbattimento di 2,6 punti percentuali, mentre per i pensionati residenti all'estero iscritti all'A.I.R.E. considerato che lo Stato italiano ha abolito l'esenzione dal 2020 la riduzione sarà di 5,6 punti percentuali.

Ampia soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Paludi, Stefano Graziano, che nel sottolineare la portata di valori cardini di equità e di giustizia sociale afferma: «Se tutti pagano le tasse si possono ridurre i tributi, a tutela delle fasce deboli. Vogliamo introdurre, in prospettiva, elementi di fiscalità premiante a favore dei cittadini che dimostrano uno spiccato senso di partecipazione attiva».

Preliminarmente, il Civico consesso – riunitosi nelle ultime ore presso la Sala Consiliare Piazzale Francesco Epifanio Salatino- ha licenziato il rendiconto della gestione per l'esercizio finanziario del 2019 e discusso e approvato i criteri generali circa l'Ordinamento degli uffici e dei servizi.