Crotone
 

Coronavirus, accessi limitati al Tribunale di Crotone

Accessi limitati ed immediato sgombero dell'aula dopo la fine delle udienze. E' quanto ha disposto, in conseguenza dell'emergenza Coronavirus, il giudice del Tribunale di Crotone Marco Bilotta per le udienze che sta presiedendo nel palazzo di giustizia.

Il giudice, tenuto conto delle indicazioni delle autorita' sanitarie e considerato che devono svolgersi le attivita' giudiziarie in programma, ha deciso, "per ragioni di ordine pubblico e per la sicurezza della salute dei cittadini e dei dipendenti del tribunale", di "limitare l'accesso delle parti processuali e dei testimoni nell'aula 2 del Palazzo di giustizia di Crotone per fasce orarie, con immediato sgombero dell'aula al termine delle attivita'".

Un provvedimento che si e' reso necessario anche per le ridotte dimensioni dell'aula d'udienza. Nelle altre aule del palazzo di giustizia non ci sono prescrizioni simili. Anche il processo di mafia "Stige", con oltre 80 imputati, molti dei quali in videoconferenza, si sta svolgendo senza limitazioni.