Fronte del Palco
 

Reggio, domani ad Ecolandia Martha High in concerto

È ormai prossimo quello che, senza dubbio, rappresenta uno dei concerti di punta della edizione numero 18 del Peperoncino Jazz Festival e di una eccellente collaborazione con la sponda reggina di Ecolandia: la incredibile vocalist americana Martha High si esibirà, assieme ai The Soul Cookers, lunedì 26 agosto, alle ore 21 al Parco Ecolandia di Reggio Calabria, sulle colline di Arghillà, nel suggestivo scenario in posizione panoramica sullo Stretto di Messina.

Di scena Martha High, considerata una delle cantanti più ricercate della musica nera, definita "la Diva del Soul-Funk planetario" per la sua voce potente, raffinata e avvolgente, è stata la leader delle cantanti che hanno accompagnato il leggendario James Brown, pioniere nell'evoluzione della musica gospel e rhythm and blues, nonché del soul, del funk, del rap. Della realizzazione del famoso "The James Brown Show" entra ufficialmente a far parte della sua band e non ne esce più per ben 32 anni. La High appare in numerose celebri registrazioni di Brown, tra cui "Payback", "Bodyheat", "Doin' it to death" e nell'indimenticabile "Summertime", in cui duetta con il "Re".

È con lui nello storico concerto di Boston nel 1968 tenuto la notte dopo l'assassinio di Martin Luther King, ed è al suo fianco in Zaire per il mitico Rumble in The Jungle che fa da contorno all'incontro pugilistico del secolo tra George Foreman e Muhammad Ali.

Artista dall'immenso carisma, Martha High è capace di esibizioni memorabili che sono un concentrato di soul music, rhythm and blues e funk, che riportano dritti nella tradizione black; sonorità che abbiamo imparato ad amare ascoltando i dischi di Brown, certo, ma anche di Maceo Parker, con il quale la portentosa vocalist ha intrecciato una collaborazione sin dal 1995, diventando la sua lead singer e girando con lui il mondo per i successivi 16 anni.

Oltre alle lunghe collaborazioni con James Brown e Maceo Parker, nel corso della sua prestigiosa carriera Martha ha affiancato anche altre icone della storia della musica, da Little Richard a Jerry Lee Lewis, da Aretha Franklin a B.B. King, da Steve Wonder a Prince e, ancora, Michael Jackson e The Temptations, guadagnandosi così sul campo lo pseudonimo di "Hardest working lady in show business".

Durante la serata, la carismatica cantante sarà accompagnata dal suo affiatatissimo gruppo: The Soul Cookers - composto oltre che dall'incredibile organista Hammond Leo Corradi e dal il virtuoso batterista Tony Match, dal talentuoso chitarrista calabrese Roy Panebianco - che insieme a lei proporranno un live che ripercorrerà i migliori successi della sua carriera in uno spettacolo energico e raffinato, che sarà una vera e propria full immersion nell'essenza dell'epoca d'oro del funky e del soul americano.

A poco più di un mese dalla coinvolgente esibizione di Uri Caine, dunque, ancora una volta, grazie alla fondamentale collaborazione del Parco Ecolandia - nelle persone del presidente Tonino Perna, del direttore Pietro Milasi e del coordinatore eventi Marcello Spagnolo - e dell'Associazione Culturale Soledad presieduta da Alessio Laganà e grazie alla rinnovata joint venture tra Face Festival, Peperoncino Jazz Festival e Play Music Festival, il PJF torna a Reggio Calabria per una seconda tappa di assoluto valore artistico e che vanta il prestigioso patrocinio del Consolato Generale degli USA.
Il concerto prevede un biglietto di ingresso a posto unico acquistabile al costo di € 15,00 oltre che al botteghino anche in prevendita presso il Malavenda Cafè, il Bar't e il Gran Caffè, nonché on line sul sito www.inprimafila.net,