Senatori calabresi M5S: "Con Piano del Governo riparte il Mezzogiorno e lo sviluppo"

m5s bandiera"Il Piano per il Sud presentato dal Premier Giuseppe Conte, a Gioia Tauro, punta a ricucire un Paese che ancora viaggia a due velocità e a colmare un gap strutturale dell'economia italiana che sconta ritardi che alimentato solo disuguaglianze". Lo affermano i senatori calabresi del M5S. "Vale 123 miliardi di euro, di cui 33 mld per investimenti nelle infrastrutture, strade e ferrovie - aggiungono -. Parliamo di un'iniezione di liquidità che farà ripartire cantieri per opere appaltabili entro 2021, in continuità con il lavoro svolto da Barbara Lezzi, che quando era ministro del Sud era riuscita ad aumentare dal 28 al 34% la percentuale di risorse ordinarie destinate dallo Stato al Mezzogiorno e a stilare un pacchetto di misure specifiche per il Sud, poi inserite legge di Bilancio 2020".


"Siamo certi che anche questo intervento contribuirà a creare lavoro e sviluppo - concludono - in continuità con l'azione avviata dall'ex ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli, che ha lavorato intensamente per riuscire a rilanciare il porto di Gioia Tauro, alla quale anche la manovra 2020 ha destinato risorse per riqualificarlo".