Reggio Calabria
 

Il Consiglio comunale di Palmi condanna l'assassinio di Soumayla Sacko e chiede interventi urgenti per i migranti a San Ferdinando

Esprimiamo grande soddisfazione per l'approvazione, avvenuta ieri all'unanimità nel Consiglio comunale di Palmi, di una mozione di condanna dell'assassinio del sindacalista Soumayla Sacko, da anni impegnato nella difesa dei diritti e della dignità di migliaia lavoratori africani che vivono in condizioni disumane e degradanti nella baraccopoli di San Ferdinando.
Il documento che abbiamo proposto all'assemblea civica condanna altresì l'ipocrita commozione di chi, pur conoscendo da anni la miserrima condizione in cui sono costretti molte migliaia di lavoratori agricoli della Piana, non ha sin qui agito con la responsabilità che viene dall'esercizio del potere, e invita la Città Metropolitana di Reggio Calabria, la Regione Calabria e il Governo della Repubblica a farsi responsabilmente carico di una questione che non può essere al centro dell'attenzione ad ogni nuovo criminale episodio per essere poi rapidamente accantonata.
Copia della deliberazione è stata inviata al Sindaco della Città Metropolitana, Giuseppe Falcomatà, al Presidente della Giunta Regionale della Calabria, Gerardo Oliverio, al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte.