Reggio Calabria
 

Mimmo Lucano ritorna a Riace (RC): "Trasmesso al mondo messaggio di umanità eterno"

lucano riace25052019bis"Riace ha trasmesso al mondo un messaggio di umanita' che restera' per sempre. Questo e' quello che ci rende orgogliosi". Mimmo Lucano, il sindaco sospeso di Riace, è rientrato brevemente ieri nella cittadina per il comizio della lista elettorale in cui è candidato, dopo otto mesi, e accolto da abbracci e calore.

"Sono qui, comunque, anche per chiedere scusa degli errori che ho potuto fare, perche' operando si puo' sbagliare".

"Abbiamo riqualificato tanto, tutto direi, in questi anni - ha detto Lucano - partendo dalle periferie e dai luoghi in cui nasce la storia della cultura calabrese".

Lo abbiamo fatto con l'intenzione di ripopolare, far riemergere questo territorio. Nel borgo, così come a Riace Marina".

"Sono nate cooperative, associazioni. Abbiamo fatto il massimo, ho messo dentro tutta l'energia che avevo, ci ho messo l'anima per rendermi disponibile e per fare crescere questa comunità. L'ho fatto senza distinzioni, se non ho coinvolto qualcuno non l'ho fatto con premeditazione".

"Negli ultimi anni c'è stata oppressione, qualcuno ha voluto colpire questo modello. La sentenza del Tar riabilita in parte quello che abbiamo fatto, ma è difficile che tutto possa tornare come era prima. Le persone sono state obbligate ad andare via proprio quando volevano restare per sempre in questi territori. Abbiamo perso i laboratori, c'è solo silenzio e forte sentimento di rassegnazione sociale".