Reggio Calabria
 

Reggio, smaltimento anomalo di materiale ferroso: posta sotto sequestro azienda privata a Pellaro

Poliziamunicipale500nuovaUnità di personale della Polizia Municipale reggina insieme alla Protezione Civile comunale, al personale dei Vigili del Fuoco, delle Forze dell'ordine, dell'Arpacal sono intervenute nella giornata di oggi a Pellaro, quartiere sud della Città di Reggio Calabria, in seguito a molteplici segnalazioni pervenute da parte dai cittadini residenti che lamentavano un forte odore di metano su tutta la zona

.

Durante la mattinata, in collaborazione con il personale della società 2i, titolare della rete di distribuzione del gas metano, sono state effettuate le opportune verifiche strumentali ed i necessari controlli da remoto con l'obiettivo di individuare eventuali perdite di pressione. Le verifiche effettuate dal personale specializzato non hanno riscontrato anomalie sulla distribuzione. Sul posto hanno seguito le operazioni anche l'Assessore alla Polizia Municipale Antonino Zimbalatti ed il Comandante della Polizia Municipale Salvatore Zucco

In seguito ad ulteriori e più specifici controlli, il personale impegnato nell'operazione, ha individuato la fonte della sostanza rilasciata, accertando un'attività di smaltimento anomalo di materiale ferroso da parte di un'impresa privata che è stata posta sotto sequestro.

Pur escludendo profili di pericolosità per la popolazione, le campionature aeree proseguiranno nelle prossime ore con il supporto del personale Arpacal. All'uopo lo stabilimento è stato posto sotto sequestro giudiziario dal personale di Polizia Municipale e dei Vigili del Fuoco.