Siria, Comune concede cittadinanza onoraria a Ocalan

Mobilitazione a favore del popolo curdo e cittadinanza onoraria a Ablullah Ocalan, leader del partito dei Lavoratori del Kurdistan, condannato all'ergastolo e detenuto in Turchia. Sono gli argomenti all'ordine del giorno di una riunione del Consiglio comunale di Cinquefrondi convocato ad hoc con questi due soli punti ed in programma domani.

La scelta di Rinascita, la maggioranza che governa il centro della Piana di Gioia Tauro, "nasce - dice il sindaco Michele Conia - dalla vicinanza che noi abbiamo sempre avuto e manifestato nei confronti del popolo del Kurdistan, oggi pesantemente colpito ancora una volta dall'offensiva turca. Domani pomeriggio approveremo un documento per chiedere la fine di ogni attacco turco e soprattutto daremo la cittadinanza onoraria al leader simbolo della lotta verso la liberta' del popolo Kurdo Ocalan. Un gesto per noi simbolico di solidarieta' e di vicinanza ai tanti profughi che l'attacco della Turchia sta provocando. E lo faremo in nome della libera determinazione di un popolo che rischia di essere sterminato. Il nostro - ha aggiunto Conia - e' il paese dei diritti inalienabili dell'uomo che noi come comunita' vogliamo difendere indipendentemente dal colore della pelle o dalla nazionalita' di un popolo".

Creato Lunedì, 21 Ottobre 2019 18:06