Reggio Calabria
 

Taurianova (RC), il PC: “Solidarietà agli studenti sbeffeggiati dalla Città Metropolitana”

"La Cellula di Taurianova del Partito Comunista esprime la propria solidarietà e vicinanza agli studenti del locale Itcg "Gemelli Careri" che stanno manifestando contro lo sbeffeggiamento della Città Metropolitana nei loro confronti.

Difatti gli studenti, da tempo, riferiscono, si trovano ad affrontare le ore di lezione in aule dove manca la luce elettrica e in un istituto dove sono mal funzionanti i servizi igienici e i sistemi di sicurezza non sono adeguati alle normative (insufficienti anche gli estintori). In questo scenario, nonostante le diverse richieste del Dirigente Scolastico – continuano – alla Città Metropolitana per finanziare diversi interventi, sono stati adeguati solo alcune aule che andranno ad ospitare gli studenti di un'altra scuola.

Gli studenti affermano che se ci sono aule libere è giusto metterle a disposizione di altre scuole perché il diritto allo studio è di tutti, ma che le istituzioni debbono trattare gli studenti tutti in egual modo e non consentire che alcuno svolga le attività didattiche in condizioni precarie come quelle descritte.

Il Partito Comunista condivide pienamente la protesta dei ragazzi e li invita a non demordere perché la Città Metropolitana ha il dovere di garantire loro il diritto allo studio in maniera adeguata e dignitosa.

Il Partito, altresì, coglie l'occasione per stigmatizzare sul liberismo economico che ha indotto le istituzioni a guardare alla scuola e alla sanità come due aziende soggette ai propri bilanci di entrata e uscita. Ciò dimostra il fallimento di queste politiche neo-liberiste che si protraggono da oltre vent'anni e stanno mettendo in ginocchio il Paese.

La scuola, come la sanità, è un diritto inalienabile dell'uomo, per questo, oltre ad avvertire la necessità di ribaltare il sistema, il Partito è a fianco degli studenti e li invita a non mollare finché la Città Metropolitana non garantisca loro quanto gli spetta: la possibilità di poter studiare in condizioni umane e civili!". Lo afferma il Responsabile della Cellula di Taurianova del Partito Comunista, Gaetano Errigo.