Reggio Calabria
 
 

Reggio, Ordine dei Medici: i nuovi iscritti a lezione di Deontologia

Il rapporto medico – paziente, i rapporti fra colleghi, la comunicazione, i valori del codice deontologico ma anche, per la prima volta, un taglio pratico con l'esercitazione in pronto intervento, uso del defibrillatore e bls: saranno questi i punti cardinali attorno cui ruoterà il consueto appuntamento annuale dell'Ordine dei Medici della Provincia di Reggio Calabria, destinato ai giovani iscritti per approfondire i temi più importanti in deontologia medica.
L'evento formativo, promosso dalla Commissione per la Deontologia ai nuovi iscritti dell'Ordine, guidata da Marco Tescione e Francesco Biasi, è in programma per il prossimo sei giugno e si aprirà con i saluti del Presidente dell'Ordine dei Medici, Pasquale Veneziano, e del massimo rappresentante della Commissione Odontoiatri, Filippo Frattima. Quindi, il ciclo delle relazioni verrà inaugurato da Francesco Biasi, consigliere dell'Ordine dei Medici che argomenterà su "Il ruolo del giovane medico nei rapporti con le Istituzioni".
"Confini tra scelta individuale e Dictat del Codice Deontologico": sarà il tema della relazione curata da Marco Tescione, consigliere dell'Ordine dei Medici reggino mentre Giuseppe Zampogna, vicepresidente dell'ente ordinistico parlerà di "comunicazione in medicina".
"Stato attuale della legislazione per la terapia del dolore, le cure palliative e la dignità di fine vita": è, invece, l'argomento su cui sarà imperniato l'intervento di Giuseppe Caminiti, Primario Emerito di Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore – A.O. "B.M.M." – RC  ed esperto del Consiglio Superiore di Sanità, special guest dell'evento formativo.
Si passerà, quindi, ad una parte pratica, che trova per la prima volta spazio, nell'ambito di questa iniziativa. "BLS-D (Basic Life Support – Defibrillation)" ovvero tecniche di pronto intervento ed uso del defibrillatore con esercitazione pratica; fase che verrà curata da Domenico Caglioti,  Direttore SUEM 118 - ASP Reggio Calabria, ed Oreste Iacopino, Dirigente Medico Responsabile Sistema Informativo SUEM 118 - ASP Reggio Calabria.
L'intendimento dell'Ordine dei Medici di Reggio Calabria, con tale iniziativa, è quello di creare un'occasione di crescita professionale ed approfondire le questioni deontologiche, sia tradizionali che di più stretta attualità, contando sul contributo di esperti anche di fama nazionale come il Prof. Giuseppe Caminiti. L'innesto, per la prima volta, anche di una parte pratica, a questo appuntamento tradizionale nel calendario dell'ente reggino, è nato, invece, dalla riflessione che, molto spesso, dopo gli studi universitari, si riscontra, nel nuovo iscritto, l'esigenza di migliorare l'approccio con quegli aspetti più concreti dell'arte medica e che la professione, inevitabilmente, richiede.

Notizie Flash

quadrante amaranto 185x80px