Reggio Calabria
 

La Coldiretti di Reggio Calabria : “Bene aver informato consorziati su cartelle del Consorzio ex Caulonia. Da alcuni solo bullismo pseudo sindacale”

"L'aver informato i consorziati del Consorzio Alto Jonio Reggino (ex Caulonia) della presenza di alcuni errori nelle cartelle riferite al tributo 2017 riguardanti il ruolo ordinario e beneficio irriguo che per un mero errore tecnico (capita anche ai migliori) dal parte del centro meccanografico contenevano importi non in linea con l'applicazione del Piano di Classifica, è stato una azione di grande responsabilità e coerenza". Questo sostiene e ribadisce la Coldiretti di Reggio Calabria in merito ad affermazioni da parte di due organizzazioni agricole che fanno di tutta l'erba un fascio dimostrando, loro si, irresponsabilità e "bullismo pseudo sindacale" con argomentazioni irrilevanti ed irresponsabili." . E' bene evidenziare, e si da il caso, che proprio nell'anno 2017 la Regione Calabria, illegittimamente come poi sentenziato dal TAR, ha commissariato il Consorzio per circa un anno e questo tra l'altro ha generato confusione e ritardi. Avere informato correttamente gli agricoltori consorziati - precisa Coldiretti -significa che il Consorzio verificherà tutti i ruoli e riemetterà i tributi corretti, nei casi in cui si è verificato l'errore, senza nessun aggravio di tempo e fastidio per i consorziati. Tutto questo – aggiunge Coldiretti – non ha nessun attinenza con pretestuose e arroganti affermazioni riferite alla gestione amministrativa del Consorzio ed ai servizi resi alla collettività. Per quanto riguarda il Piano di Classifica questo a suo tempo, ricordiamo, prima di essere approvato dal Consiglio Regionale, è stato sottoposto all'esame di tutte le Organizzazioni Agricole e non ci risulta che siano pervenute richieste di modifica e/o di chiarimento. Continuiamo - conclude Coldiretti - a lavorare fedeli agli impegni presi con i consorziati, cittadini e amministrazioni comunali.