Reggio Calabria
 

Coronavirus, Attendiamoci Onlus non si ferma

"Come fare oggi a stare vicino ai giovani in questo momento così paradossale e difficile? Cosa proporre? Come proporre? Come aiutare i ragazzi a non "sciupare" il tempo a casa ma trasformarlo in occasione di crescita?" Se lo chiede l'Associazione Attendiamoci OnLus, da vent'anni impegnata in attività di affiancamento costante al mondo giovanile con proposte formative a 360 gradi. Un'associazione che vive di contatti, di vita reale, di giorno dopo giorno.

"Il 9 marzo, fatidico giorno del primo stop nazionale, anche Attendiamoci ha deciso di sospendere le tante attività in corso: i vari percorsi formativi per universitari nelle sedi di Reggio Calabria, Roma, Pavia e Milano; la preparazione del Musical "Il Re Leone" previsto per maggio con conseguente posticipo ad ottobre; le attività laboratoriali di stamperia digitale; un campus con 20 studenti universitari di Pavia sui beni confiscati a Reggio Calabria...solo per citarne alcune.

Ecco che, nonostante la situazione attuale costringa tutti a rimanere a casa, Attendiamoci ha pensato e messo in campo varie formule per offrire contenuti e spunti formativi: dapprima proponendo semplici indicazioni sulla giornata tipo per gestire al meglio il tempo, poi con consigli su film e libri a sfondo educativo. E, da qualche giorno, coinvolgendo testimoni di spessore per utili chiacchierate in streaming, così da poterli "incontrare" nell'arena virtuale e trarre utili indicazioni dalla loro esperienza di vita.

Nasce così la rubrica "Attendiamoci è in diretta con...", trasmessa sulla pagina Facebook ufficiale dell'Associazione, e aperta martedì 24 marzo con Guglielmo Verdirame, professore di diritto internazionale a King's College London e Queen's Counsel da 20 Essex Street a Londra con una vasta esperienza nel settore.

La prima sessione è stata aperta dal Presidente di Attendiamoci ONLUS, don Valerio Chiovaro, con un messaggio di conforto e di supporto per vivere al meglio questo momento emergenziale: "...continuiamo ad aprire il cervello, il viaggio è nella testa...e i compagni di cammino sono il dono di un miracolo" e lasciando la parola al prof. Verdirame, non dopo averlo ringraziato per il tempo dedicato.

A partire da una sua testimonianza di vita, il prof. Verdirame si è prestato alle numerose domande dei "connessi", maggiormente studenti universitari dislocati in tutto il territorio nazionale, per un centinaio di minuti davvero intensi e partecipati, fornendo risposte puntuali ed edificanti su tutti i livelli e chiudendo il suo intervento con una esortazione al volontariato ed alla cura dell'altro.

La rubrica "Attendiamoci è in diretta con...", continua martedì 31 marzo alle ore 19:00 con Ferruccio de Bortoli, presidente della Casa Editrice Longanesi e per due volte direttore del Corriere della Sera nonché de Il Sole 24 Ore. Sarà un'occasione per meglio comprendere come una notizia di qualità può migliorare il territorio e quale deve essere il ruolo di un giornalista.

Martedì 7 aprile sarà il turno di Carlo Cottarelli, economista ed editorialista. Cottarelli, attualmente Direttore dell'Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell'Università Cattolica di Milano, aiuterà i giovani a dare una lettura economica del contesto internazionale attuale e gli scenari futuri in questi tempi così incerti.

I talk sono aperti a tutti e saranno trasmessi sulla pagina Facebook di Attendiamoci ogni martedì alle ore 19:00: fb.me/attendiamoci

Ecco, è una piccola goccia, una manciata di ore a settimana, è la parte di chi - nonostante la difficoltà del periodo - non vuole fermarsi e non vuole che i giovani si fermino. Una piccola parte, una goccia. Andrà tutto bene!".