Reggio Calabria
 

“Reggio, la ‘Mediterranea’ esempio virtuoso: le tecnologie ICT ai tempi del Coronavirus"

diies 2di Pasquale Romano - I cervelli dell'università 'Mediterranea' di Reggio Calabria continuano a lavorare e produrre conoscenza. Nei giorni scorsi il dipartimento del DIIES (Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione, delle Infrastrutture e dell'Energia sostenibile) per la prima volta in modalità telematica ha prodotto I suoi nuovi laureati.

L'emergenza Coronavirus ha obbligato il mondo dell'istruzione a repentini cambiamenti, una rivoluzione che ha potuto contare su novità tecnologiche impensabili sino a qualche anno fa.

"Sono orgoglioso di essere un Professore universitario della 'Mediterranea' di Reggio Calabria, facoltà che ha risposto in tempi rapidissimi all'emergenza Covid-19 garantendo a tutti gli studenti la possibilità di seguire le lezioni e permettendo inoltre ai propri laureandi di discutere la tesi per conseguire l'agognato titolo".

Con queste parole il Prof. Tommaso Isernia, Direttore del dipartimento di Ingegneria DIIES, esprime la sua orgogliosa appartenenza ad un dipartimento universitario in cui si produce ricerca di altissima qualità e che permette ai propri studenti la possibilità di avere accesso ad una didattica costantemente aggiornata alle più recenti scoperte tecnologiche.

"Non oso immaginare come sarebbero stati questi giorni senza le recenti scoperte nell'ambito dell'informatica, dell'elettronica e delle telecomunicazioni, non si parla di tempi lontani, basti pensare a 20 anni fa".

Le statistiche parlano chiaro: chi si laurea in ICT presso la facoltà reggina he le porte del mondo del lavoro spalancate. Qualità della ricerca e profili altamente innovativi garantiscono numeri più che confortanti in ambito occupazionale.

"Questo è il motivo principale per il quale -sottolinea il prof. Isernia- la stragrande maggioranza dei laureati in area ICT della Mediterranea trova lavoro in pochissimo tempo e, spesso, riceve offerte lavorative ancora prima della laurea.

La digitalizzazione rappresenta la chiave del futuro, i laureati del Dipartimento di Ingegneria DIIES della "Mediterranea" sapranno senza dubbio fornire un grandissimo contributo alla crescente digitalizzazione delle nostre vite", conclude il Direttore del dipartimento di Ingegneria DIIES.