Reggio Calabria
 

Coronavirus, Falcomatà: “75 posti di terapia intensiva in Calabria. Bankitalia mette i soldi, la Regione li assegna tutti a Catanzaro. Vogliamo chiarezza”

falcomata 8 aprile seconda"Sappiamo che ci sono dei fondi stanziati dalla Banca d'Italia per la realizzazione di posti di terapia intensiva in Calabria. Da quello che abbiamo appreso, da organi di stampa, questi 75 posti di terapia intensiva sarebbero tutti per l'ospedale di Catanzaro". Così il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà che, in una diretta facebook, ha chiesto alla Regione di fare chiarezza sull'uso della quota di fondi destinati alla Calabria dalla Banca d'Italia per sostenere il contrasto all'emergenza Coronavirus (leggi qui la notizia).

"Mi auguro sia un refuso. Si tratta di 75 posti in una regione che ne ha 102-110, questi sono i numeri.

"Ho scritto alla Banca d'Italia – ha continuato Falcomatà - e mi ha cortesemente risposto che loro mettono a disposizione i soldi per la realizzazione della terapia intensiva. I progetti e la distribuzione nella rete ospedaliera regionale sono compito della Regione. Quindi è la Regione che ci deve dire: questi 75 posti sono tutti a Catanzaro o si tratta di un errore e sono distribuiti sul territorio regionale? Vogliamo vedere quali sono i progetti presentati a Bankitalia".