Vibo Valentia
 

Vibo, percepivano il reddito cittadinanza e lavoravano a nero in un cantiere: sospesa attività imprenditoriale

Lavoravano in nero e percepivano anche il reddito di cittadinanza. Lo hanno scoperto i carabinieri del Nucleo ispettorato lavoro di Vibo Valentia che, con l'ausilio dei militari di Spilinga, hanno controllato un cantiere per la realizzazione di una struttura ricettiva a Santa Domenica di Ricadi. Durante l'ispezione sono emerse diverse irregolarita' in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro; i cinque operai presenti al momento dell'ispezione sono stati trovati a lavorare su ponteggi privi di parapetti. Da un controllo piu' approfondito, tutti e cinque sono risultati privi di contratto di assunzione. Due percepivano anche il reddito di cittadinanza. Complessivamente sono state elevate sanzioni amministrative per 25mila euro con conseguente sospensione dell'attivita' imprenditoriale a carico del titolare dell'impresa edile mentre nei confronti del committente dei lavori, i Carabinieri hanno proceduto alla denuncia per mancanza di permesso a costruire con sanzione di 6.000 euro.