Agorà
 

Reggio, l’associazione Anassilaos celebra Jean de La Fontaine

Tra gli incontri di approfondimento previsti e programmati nell'ambito del "Progetto Jean de La Fontaine" e della mostra libraria e filatelica in corso presso la Villetta De Nava di Reggio Calabria, dedicata, in questa prima fase, alla fiaba/favola nella duplice accezione la prima (fiaba) di racconto fantastico con personaggi altrettanto fantastici (fate, orchi, giganti) che traduce l'inglese fairy tale, il tedesco Märchen, il francese conte merveilleux;, la seconda (favola) che ha gli animali "umanizzati" per protagonisti (Esopo, Fedro, de La Fontaine stesso) che traduce l'inglese fable, il tedesco fabel e il francese fable, promossi congiuntamente dal Comune di Reggio, dal Garante per l'Infanzia della Città Metropolitana, dall'Associazione Culturale Anassilaos e dalla Biblioteca con il patrocinio del Consolato francese di Napoli, si terrà venerdì 3 dicembre alle ore 16,45 presso la Sala Gioffrè della Biblioteca il secondo dei convegni dedicati alla fiaba/favola.

"La fiaba come campo del possibile tra "immaginario, simbolico e reale" sarà il tema dell'intervento della Dott.ssa Maria Laura Falduto, Psicoterapeuta Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica e Gruppoanalitica del Centro di Medicina Solidale Ace. "L'importanza della lettura in famiglia in età precoce. Il programma NatiperLeggere a Reggio Calabria" sarà invece il tema delle relazioni delle pediatre Giuseppina Timpani e Claudia Laghi di NatiperLeggere.