Energia, il ministro Giorgetti sul rincaro delle bollette: "Non è da escludere un blackout generale, serve piano europeo"

giorgetti giancarlo"Il rincaro delle bollette a imprese e famiglie rischia di diminuire questo effetto positivo sulla ripresa. Quindi anche nei prossimi giorni lo sforzo che dobbiamo fare è come cercare di sterilizzare nel modo più equo possibile l'impatto sulle nostre famiglie, al netto dell'esigenza che a livello europeo si definisca un piano per evitare cose anche peggiori e cioè la possibilità di andare in blackout". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, intervenendo all'Assemblea nazionale di Confartigianato e sottolineando che questa possibilità "in questo momento, non è da rispetto all'attuale assetto dell'approvvigionamento energetico".

Diventa sempre più cogente, dunque, l'ipotesi di un'interruzione della corrente a seguito dei rincari delle bollette di gas ed elettricità. Il problema del rincaro si aggiunge a due questioni causate dalla crisi pandemica da Covid-19 con tutte le eventuali considerazioni: il primo fa riferimento alla carenza di carburante - di fatti già dall'anno scorso le scorte preesistenti sono state esaurite -. Il secondo problema riguarda l'ipotesi di attacchi informatici, dato che i sistemi nazionali sono interconnessi e il sabotaggio di uno potrebbe avere un effetto domino sugli altri.