Catanzaro
 

Nel 2010 uccise 8 ciclisti a Lamezia, arrestato nuovamente per omicidio stradale

incidenteduemari6settembreNuovo arresto per omicidio stradale per Chafik El Ketani, il 32enne marocchino che nel 2010 a Lamezia Terme, lungo la statale 18, travolse con la sua auto un gruppo di ciclisti amatoriali, uccidendone otto.

L'ordinanza di custodia cautelare in esecuzione della quale è stato arrestato El Ketani riguarda l'incidente stradale in cui il cittadino marocchino, da molti anni residente in Italia, è rimasto coinvolto il 6 settembre scorso mentre, alla guida di un'automobile presa a noleggio, percorreva la statale 280 "Dei Due Mari" che collega Catanzaro con Lamezia Terme.

Sulla vettura, insieme ad El Ketani, viaggiava un altro cittadino marocchino, Nouredine Fennane, che morì nell'incidente.