Cosenza
 

Terzo Megalotto SS106 'Jonica', sopralluogo del viceministro Morelli: "Piano commissariale ulteriore conferma di come il Paese abbia ingranato la marcia giusta"

morelli106Il viceministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Alessandro Morelli, ha effettuato oggi un sopralluogo presso i cantieri del Terzo Megalotto della SS106 'Jonica' tra Villapiana e Roseto Capo Spulico in provincia di Cosenza. Nell'occasione, l'amministratore delegato di Anas (Gruppo Fs Italiane), Massimo Simonini, ha illustrato i lavori in corso lungo i 38 km e le varie attività di realizzazione delle nuove opere che procedono nel pieno rispetto del cronoprogramma.

Al sopralluogo hanno preso parte, tra gli altri, il Prefetto di Cosenza Cinzia Guercio, il Presidente della Provincia di Cosenza Francesco Antonio Iacucci, il Direttore Anas Progettazione e Realizzazione, Lavori Eutimio Mucilli, il Responsabile Anas della Struttura Territoriale Calabria Francesco Caporaso, il Responsabile Anas Coordinamento Progettazione, Antonio Scalamandrè, il RUP del Terzo Megalotto della SS 106 "Jonica" Silvio Canalella, l'AD di Sirio (Contraente generale) Salvatore Lieto.

"Proseguono senza interruzioni i lavori del 3° Macrolotto - ha commentato il Viceministro Morelli durante il sopralluogo odierno sui cantieri. Ringrazio tutti coloro che si stanno impegnando per aggiungere un tassello in più alla realizzazione di un collegamento strategico non solo per la Calabria ma per l'intero Sud Italia".

In merito al Piano presentato dal Commissario Straordinario sulle ulteriori opere previste per il potenziamento e la riqualificazione del tracciato calabrese della 106 Jonica, il Viceministro ha dichiarato che: "Si tratta di un intervento complesso, che tocca piu' livelli progettuali e che grazie ad Anas e al funzionamento della struttura commissariale si è riusciti a imprimere la giusta accelerazione, ad ulteriore conferma di come il Paese abbia ingranato la marcia giusta".

"Come da cronoprogramma – ha annunciato l'Amministratore delegato di Anas, Massimo Simonini - le attività sul Terzo Megalotto della 106 Jonica hanno raggiunto una produzione pari ad oltre 178 milioni di euro, corrispondente al 18,17 %".

In particolare i lavori del terzo Megalotto della 106 Jonica riguardano la realizzazione di nuova viabilità - in variante al tracciato esistente - tra la SS 534 'Di Cammarata e Degli Stombi' e Roseto Capo Spulico, dove si ricollegherà alla statale già ammodernata a due corsie per senso di marcia.

Sono in corso di esecuzione le sottofondazioni dei viadotti Laghi, Raganello, Ponte Castiglione Satanasso, Saraceno, Caldana, Ferro, le opere d'imbocco Nord della galleria Trebisacce e le opere d'imbocco della finestra intermedia della stessa galleria, la paratia dell'imbocco sud della Galleria Roseto 1, il consolidamento della frana nel comune di Roseto C. Spulico e operazioni di scotico e bonifica per la realizzazione del rilevato stradale nella I tratta.

Ad oggi sono stati complessivamente impiegati 29.000 mc di calcestruzzo e circa 1900 tonnellate di acciaio di armatura e realizzati circa 39000 metri lineari di pali.

In parallelo a queste attività si sta procedendo alla cantierizzazione e la realizzazione delle piste di cantiere utili all'apertura dei nuovi fronti di lavoro.
Procedono, inoltre, speditamente le produzioni presso i "cantieri satellite" ovvero gli stabilimenti di produzione degli impalcati metallici e di prefabbricazione dei conci e delle predalles relativi ai rivestimenti delle gallerie artificiali.