Cosenza
 

FlixBus amplia le tratte con Cosenza in vista del Natale

flixbus reggio 1In vista del periodo natalizio, FlixBus aumenta le frequenze sulle rotte con la provincia di Cosenza e con tutta la Calabria per agevolare il ritorno a casa – e il successivo rientro nella città di domicilio – di chi studia o lavora fuori regione, applicando come sempre un esaustivo protocollo di sicurezza volto a tutelare la salute di chi viaggia e del personale di bordo.
Sono ben 30 le fermate di FlixBus nella sola provincia di Cosenza, che nelle prossime settimane assisterà a un generale incremento soprattutto delle tratte attive con le principali città italiane, collegate più volte al giorno anche con la possibilità di viaggiare di notte e risparmiare tempo. In totale, sono oltre 40 le destinazioni collegate da FlixBus sull'intero territorio calabrese.

In particolare, viene rafforzata la frequenza sulle tratte con alcuni dei maggiori centri universitari d'Italia: Cosenza, collegata con 30 destinazioni, è raggiungibile da Roma e Milano fino a tre volte al giorno e da Bologna e Firenze fino a due volte. Restano inoltre operative le corse dirette verso il capoluogo di provincia da città come Torino, Catania, Bari, Modena e Parma.

Da molti dei centri elencati si potrà raggiungere anche la fermata di Rende, collegata, fra le altre, anche con Siena, Napoli e Salerno. Fra i comuni della Valle del Crati raggiungibili a bordo degli autobus verdi, si affiancano a Cosenza e Rende Tarsia, Spezzano Albanese, Luzzi, Mongrassano e Bisignano.

Il litorale ionico sarà raggiungibile da oltre 40 città, grazie innanzitutto ai collegamenti attivi fra Corigliano e Rossano e importanti centri come Roma, Milano, Napoli, Torino, Catania, Bologna e Firenze. Fra le destinazioni collegate sulla costa, si possono annoverare anche Sibari, Cariati e svariate località minori come Mirto Crosia e Calopezzati.

Anche il Pollino beneficerà di una rete capillare di collegamenti con le altre regioni italiane grazie alle tratte attive verso Firmo, connesse da città come Roma, Milano e Torino, Castrovillari e Frascineto, raggiungibili fra le altre da Roma, Milano, Bologna e Firenze, e Mormanno, San Marco Argentano e Torano Castello.

Nell'area silana, resteranno infine attive le tratte con Acri, San Demetrio Corone, San Giorgio Albanese, Vaccarizzo Albanese, San Cosmo Albanese e Santa Sofia d'Epiro.

Oltre che nel Cosentino, FlixBus è attiva anche in tutte le altre province calabresi, con fermate nei comuni di Catanzaro, Lamezia Terme, Crotone, Torretta Crucoli, Cirò Marina, Torre Melissa, Strongoli Marina, Cutro, Vibo Valentia, Reggio Calabria, Rosarno, Gioia Tauro, Palmi e Villa San Giovanni.

Sicurezza a bordo: tutte le misure messe in atto da FlixBus

Per tutelare la salute di chi viaggia e del personale di bordo, e garantire così a tutti una piacevole esperienza di viaggio, FlixBus ha attuato, sin dall'inizio dell'emergenza sanitaria, un esaustivo protocollo di sicurezza: tra le misure incluse, la sanificazione degli autobus al termine di ogni corsa, l'obbligo di mascherina per l'intera durata del viaggio e nelle fasi di imbarco e di sbarco e la misurazione della temperatura e il controllo touch-less di biglietti e documenti al momento del check-in, oltre che l'obbligo di certificazione verde Covid-19, come da normativa vigente.