Cosenza
 

Il sindaco di Campana, Chiarello: "Su riapertura ospedale di Cariati, Occhiuto sia presidente rock"

"Occhiuto si dimostri un Presidente rock. Sono ormai undici anni che gli abitanti della Sila Greca muoiono in ambulanza sulle nostre strade in cattivo stato per raggiungere il primo Pronto Soccorso disponibile, a Rossano, dopo che è stato chiuso l'ospedale di Cariati. Ormai sono anni che denunciamo come la situazione di tutela della sanità pubblica sia compromessa da scelte scellerate che hanno privato intere comunità dei diritti costituzionali quali la Golden Hour, l'arrivo cioè in pronto soccorso entro l'ora di tempo di intervento medico per evitare la morte, oltre al fatto che il livello essenziale di assistenza pubblica prioritaria, di cui abbiamo estrema necessità, è il pronto soccorso con i servizi annessi: non stiamo chiedendo un policlinico, stiamo chiedendo di ripartire dall'emergenza urgenza". Lo scrive su Facebook Agostino Chiarello, sindaco di Campana, piccolo comune in provincia di Cosenza, dopo l'appello di Roger Waters, cofondatore, bassista e anche cantante dei Pink Floid, per la riapertura dell'ospedale di Cariati (Cs).

"Tra l'altro - aggiunge - l'appello di Roger Waters, leader e fondatore dei Pink Floyd, lanciato su tutte le reti nazionali, ha avuto una eco mondiale, portando Cariati ed i paesi limitrofi, di cui molti classificati ultraperiferici e quindi in zone disagiate, all'attenzione dell'opinione pubblica nazionale. Inoltre, alle problematiche strutturali sanitarie che si protraggono da ormai 11 anni, si aggiunge l'emergenza epidemiologica: la quarta ondata di Covid - conclude il sindaco - ha duramente colpito Campana, raggiungendo quasi 50 positivi, in alcuni casi anche in modo grave, essendo stati ospedalizzati 5 pazienti: per tale motivo si chiede l'istituzione della zona rossa immediatamente, anche per arginare il focolaio scaturito all'interno delle scuole dell'obbligo".