Cosenza
 

Picchia le figlie minori, aggredisce e violenta la compagna: arrestato

carabinierireggiocalabrianotte3novUn 39enne è stato arrestato dai carabinieri a Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza, per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale aggravata. Secondo quanto emerso dalle indagini, da cui è scaturito il provvedimento della misura cautelare in carcere, l'uomo avrebbe messo in atto violenze e vessazioni nei confronti della compagna e delle due figlie di 2 e 17 anni. La donna sarebbe stata a più riprese vessata e umiliata, nonché minacciata di perdere l'affidamento delle figlie se avesse lasciato il compagno, il quale avrebbe anche avvisato la donna assicurandole che alcuni suoi amici la tenevano sempre sotto controllo quando usciva di casa.

I fatti sono emersi sono la denuncia da parte della donna, che ai carabinieri ha raccontato delle violenze subite dal 2019, un anno dopo l'inizio della convivenza. Violenze e vessazioni da parte dell'uomo, spesso ubriaco e alterato per via della droga di cui faceva uso, divenute intollerabile soprattutto dopo la nascita della figlia piccola. Il 39enne aggrediva la donna e la figlia più grande con schiaffi e spintoni, lanciando contro le due qualunque tipo di oggetto fino a procurargli lividi ed ematomi.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, inoltre, l'uomo, in un'occasione, ha anche spinto giù dalle scale la madre che in quel momento aveva in braccio la figlia più piccola, che spesso, quando piangeva, veniva trascinata da un braccio per la casa e sculacciata violentemente dal padre. La madre, inoltre, sarebbe anche stata costretta a subire violenza sessuale sotto minaccia di conseguenze per le figlie. Una violenza che giungeva fino a rapporti estremi e dolorosi che avvenivano accanto alla camera da letto delle figlie, costrette a sentire quello accadeva a pochi metri da loro. L'uomo è ora rinchiuso nel carcere di Cosenza, mentre la donna e le figlie, grazie all'aiuto dei militari dell'Arma e dei centri per il supporto di forme di violenze di questo genere, si trovano al sicuro in una struttura protetta.