Fronte del Palco
 

Con ben 7 bis si celebra il trionfo di Valentina Lisitsa in concerto al Teatro Grandinetti Comunale di Lamezia Terme

Ben 7 bis (un concerto nel concerto) ha dovuto concedere la grande pianista Valentina Lisitsa ha concesso al pubblico letteralmente impazzito per il suo recital esclusivo calabrese tenuto presso il teatro Grandinetti di Lamezia Terme domenica 28 novembre alle ore 18,30 e promosso da AMA Calabria nel quadro dei Grandi Eventi 2021 programmati con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Calabria.

Una grande soddisfazione - dichiara il direttore artistico Francescantonio Pollice - i risultati raggiunti in questi ultimi mesi che hanno visto avvicendarsi sul palcoscenico di Lamezia artisti stellari seguiti da un pubblico sempre in crescita. E' questo il caso del recital di Valentina Lisitsa seguito da appassionati provenienti da tutta la regione che ha riempito la sala in tutti i posti disponibili per ascoltare la prima "Star di YouTube" della musica classica, ma soprattutto artista di rara gran classe.

L'artista con una performance generosa e appassionata ha incantato l'uditorio nelle due parti del programma equamente distinte fra i due autori più amati dell'interprete Sergey Rachmaninoff di cui ha eseguito le Variazioni per pianoforte su tema di Corelli (La Folia) op. 42 e la Sonata per pianoforte n. 2 e Federic Chopin di chi ha interpretato i 4 Scherzi e la polacca fantasia.

La sua straordinaria interpretazione si è caratterizzata per la velocità vertiginosa con cui ha affrontato i diversi pezzi del programma – in ogni caso presentati sempre in maniera coerente con il testo e con una varietà di suono raffinatissima – che ha permesso all'attento pubblico di riascoltare le pagine di Rachmaninoff e Chopin in maniera differente rispetto alla tradizione. Il risultato fa di Valentina Lisitsa una interprete unica e originalissima dei diversi brani che affronta.

Ciò che ha particolarmente colpito delle sue interpretazioni è la rilevante l'attenzione al tessuto armonico di ciascuna composizione con un eccellente equilibrio fra la dimensione dinamica e la struttura di ciascuna una composizione nel continuo alternarsi delle tensioni e distensioni armoniche delle frasi.

Al termine del concerto pubblico in visibilio e artista assai generosa con la concessione di ben 7 bis salutati da altrettante standing ovation.

Prossimo appuntamento con il leggendario violinista Uto Ughi accompagnato dall'orchestra dell'Accademia di Santa Sofia che avrà luogo presso il teatro Grandinetti di Lamezia Terme il prossimo giovedì 2 dicembre alle ore 21.00.