Da Gambarie parte la prima “Marcia per la terra”

Si svolgerà sabato 18 settembre in Aspromonte la Prima marcia per la terra. Promossa da numerosi comitati, associazioni, gruppi d'acquisto solidale e produttori calabresi, la manifestazione avrà inizio nella piazza Mangeruca di Gambarie, in Santo Stefano d'Aspromonte, alle 10.

Il lungo corteo che si snoderà nell'entroterra reggino nasce dall'indignazione popolare per gli incendi che nella scorsa estate hanno devastato il territorio e si ripropone di aggregare le diverse sensibilità intorno ad iniziative concrete.

In occasione del G20 dell'agricoltura, in concomitanza con la manifestazione di Firenze che sabato terminerà a Mondeggi Bene Comune, scende in piazza la Calabria della cooperazione sociale, che giorno dopo giorno costruisce reti solidali e lotta per l'autodeterminazione alimentare, contro lo strapotere della grande distribuzione.

I promotori della manifestazione intendono ribadire con forza che non c'è profitto che tenga di fronte al disastro ambientale, all'inquinamento, allo sfruttamento intensivo, all'incuria e all'abbandono.

Con la manifestazione che si svolgerà in Toscana sono previsti collegamenti e dirette webinar alle 13,30 e alle 16,30.

Creato Giovedì, 16 Settembre 2021 15:27