In prima Commissione “Affari istituzionali” audito il commissario Bagnato

La Prima Commissione "Affari istituzionali, affari generali e normativa elettorale", presieduta dal consigliere regionale Franco Sergio, ha audito oggi il Commissario prefettizio del comune di Corigliano-Rossano Domenico Bagnato in merito alla proposta di legge n. 244/10^ recante: "Disposizioni in materia di riordino territoriale delle circoscrizioni comunali -Modifiche e integrazioni alla legge regionale 5 aprile 1983, n. 13" (d'iniziativa dei consiglieri Sergio e Greco).

Il dott. Bagnato ha illustrato il lavoro fin qui compiuto, "le potenzialità legate al processo di fusione anche in termini economico-finanziari e le criticità ancora esistenti" ed ha chiesto "il sostegno della Regione per la promozione di corsi di formazione per il personale rispetto a quello che deve essere il suo ruolo all'interno di una comunità raddoppiata in modo che il cittadino possa essere soddisfatto in tutti i suoi bisogni e nei servizi essenziali".

Successivamente è stata incardinata la proposta di legge n. 340/10^ d'iniziativa del consigliere D'Agostino (dallo stesso illustrata nel corso dei lavori odierni) recante: "Modifica dei confini territoriali deiComuni di Reggio Calabria e Roccaforte del Greco della Città Metropolitana di Reggio Calabria".

"Si tratta di una rettifica dei confini - ha spiegato Franco Sergio - collegata al procedimento di cessione dell'area denominata 'Ex stazione TLC Usafe sito in località Monte Nardello' nell'ambito del Federalismo Demaniale. E, come abbiamo avuto modo di apprendere oggi dall'audizione del delegato dal Sindaco del Comunedi Reggio Calabria ai rapporti istituzionali con la Regione Calabria Rocco Albanese e dal sindaco di Roccaforte del greco Domenico Penna, sono stati consumati i necessari passaggi istituzionali. Restano da approfondire alcuni aspetti tecnici sull'iter legislativo.In merito all'ultimo punto all'ordine del giorno concernente l'esame abbinato delledue proposte di legge relative all'introduzione per i consiglieri regionali del trattamento previdenziale di tipo contributivo, la Commissione - ha concluso il presidente Sergio - ha concordato l'impostazione di metodo, decidendo di procedere all'unificazione dei due progetti normativi depositati.Si è stabilito di utilizzare la proposta di legge 354/10^ a firma del consigliere Morrone come testo base, integrandola con la proposta normativa n. 327/10^ d'iniziativa del collega Giudiceandrea".

Alla seduta hanno preso parte i consiglieri Pedà, Morrone, Giudiceandrea, Esposito, Nucera, Arruzzolo e D'Agostino.