Catanzaro
 

Forgiatura come metafora della vita, iniziativa a Serrastretta (Cz)

La forgiatura, ovvero la lavorazione e trasformazione di pezzi di metallo, come metafora della vita: aria, fuoco, terra, acqua insieme nello slancio della creazione. E' quello che si propone di offrire l'iniziativa allestita da FormAzione Promethes in partenariato con la Cna (Confederazione nazionale dell'artigianato e delle piccole imprese) di Catanzaro, in programma nel week end del 7 e 8 aprile ad Angoli, frazione di Serrastretta. Nessuno fino ad ora aveva mai messo insieme questa pratica artigianale e artistica di antica tradizione in Calabria, e non solo, e gli insegnamenti di Pitagora da Crotone, matematico e scienziato, fondatore di una delle più importanti scuole di pensiero dell'umanità. "Avere la possibilità di entrare nell'universo di un mestiere antico che ha contribuito all'evoluzione dell'uomo - affermano gli organizzatori della due giorni - è un'occasione unica in Italia e nel mondo, anche e soprattutto per la modalità in cui tutto verrà vissuto". L'appuntamento per quanti vorranno partecipare è sulle pendici del monte Condrò a due passi da Lamezia Terme. Qui, assieme al fabbro forgiatore, si sperimenteranno i tre segreti di chi lavora col fuoco: energia, concentrazione e trasformazione della materia.

"Ci sarà Fabio Lucia, colui che ha utilizzato il contatto con il fuoco e il ferro - sostengono ancora gli organizzatori - per creare, plasmare e dare un senso profondo alla propria esistenza. Le sue opere d'arte sono il risultato della doppia energia che si unisce e trasforma: quella individuale e quella del fuoco. Ad accompagnare i provetti 'forgiatori pitagorici' nel mondo dell'energia che arde dentro e crea fuori, saranno Antonio Molinaro, Angelina Pettinato, Graziella Mazza e Mario Rotella, esperti in crescita personale". La metafora del fuoco sarà comunque al centro di un'esperienza che nasce per insegnare un'arte ma anche per migliorare il proprio potenziale personale. "Lavorare il ferro aiuterà, perciò - non hanno dubbi i promotori dell'iniziativa - a stimolare la potenza creatrice dei partecipanti. Si imparerà a prendere dimestichezza con gli strumenti base del forgiatore per plasmare, dopo soli due giorni di formazione, una prima opera d'arte. Al week end potranno partecipare solo 15 persone per consentire un'esperienza davvero e in tutti i sensi illuminante".