Catanzaro
 

Mingrone (Ust Cisl): "Bene collegamento veloce SS106 Catanzaro-Crotone"

"Esprimo viva soddisfazione per l'importante traguardo raggiunto in tema di viabilità rispetto al megalotto 6-9 della statale 106 Jonica". Lo afferma in una nota stampa il segretario della Ust Cisl Magna Graecia, Francesco Mingrone. Il dirigente sindacale ha, infatto, espresso apprezzamento per la proposta di variante al Megalotto 6-9 della Ss 106 Jonica, che collegherà in modo efficace e veloce il capoluogo di Regione, Catanzaro, con la città capoluogo di provincia, Crotone. "Si tratta - ha aggiunto - di un intervento che va a migliorare la qualità della vita del 40% della popolazione calabrese. Quest'opera, come annunciato dall'assessore regionale al ramo si affianca al Megalotto che collega Sibari a Roseto Capo Spulico e ai lavori di ammodernamento della ferrovia jonica ed ha come obiettivo quello di collegare lo svincolo di Simeri Crichi (Catanzaro) a quello del Passovecchio (Crotone) portando la distanza a soli 55 Km tra Crotone e Catanzaro, percorribile in 30 minuti, con limite di velocità consentita a 110 Km/h. Un miglioramento per i trasporti di notevole importanza che ci auguriamo possa trovare il suo compimento in tempi stretti al fine di garantire ai tanti cittadini calabresi uno stop vigoroso ad uno stato di isolamento durato troppo a lungo. Auspichiamo, al contempo, che si possa terminare il tratto della statale che consente il congiungimento tra Crotone e Sibari".