Cosenza
 

Corigliano Rossano, Malavolta e Novello: "Manifestazione di interesse per l'assegnazione di lotti di spiaggia atto concreto a favore della piccola pesca"

"La manifestazione di interesse per l'assegnazione di lotti di spiaggia alle cooperative della piccola pesca rappresenta il risultato dell'azione di indirizzo politico dall'Amministrazione Comunale. Attraverso un percorso di ascolto degli operatori del settore, l'Esecutivo ha fortemente perseguito, infatti, la volontà di mettere la parola fine ad una annosa questione dai connotati molto particolari".

È quanto dichiarano il vice sindaco ed assessore alla pesca ed alle attività produttive di Corigliano Rossano Claudio Malavolta e l'assessore all'uso ed assetto del territorio Tatiana Novello sottolineando come alcuni pescatori siano finiti sotto processo penale per occupazione abusiva di suolo demaniale, nonostante la ormai storica presenza delle imbarcazioni su quel tratto di spiaggia e la previsione nel Piano Strutturale Comunale (PSC) della ex città di Corigliano Calabro del cosiddetto lotto dei pescatori.

Si tratta – continuano – dell'ennesimo atto concreto che si mette in campo a favore di un determinato settore per creare i presupposti necessari a poter operare nel rispetto della legalità.

Uno dei leitmotiv della Giunta Stasi – aggiungono i due assessori – si conferma essere quello di preparare prima il terreno per poi permettere agevolmente ai cittadini di poter rispettare la legge.

Con questo provvedimento, del resto, i pescatori avranno la possibilità di ricoverare le proprie imbarcazioni, parte integrante del nostro patrimonio identitario, sull'arenile del litorale che costeggia la parte del borgo storico marinaro di Schiavonea, nel rispetto delle norme sull'occupazione del demanio e della sicurezza sui luoghi di lavoro, evitando sgradevoli preoccupazioni giudiziarie e offrendogli concretamente la possibilità di ricondurre la loro attività nell'alveo della legalità.

Una volta definita la sistemazione dei gozzi nell'area dei pescatori – concludono Malavolta e Novello – il nostro impegno ed obiettivo sarà quello di mettere a disposizione gli strumenti più utili a promuovere la filiera corta e cortissima tra i pescatori che operano nella nostra zona ed i consumatori, favorendo i prodotti ittici dei nostri mari ed al tempo stesso metodi di pesca più tradizionali e sostenibili.