Cosenza
 

San Giovanni in Fiore (Cs), un finanziamento di 70mila euro per l’adeguamento alle norme anti-covid delle scuole cittadine

Il Comune si prepara a rendere più agevole il ritorno a scuola dei propri giovani nelle istituzioni scolastiche che ricadono nella propria competenza. A tal fine l'assessorato alla pubblica istruzione, guidato da Milena Lopez e l'assessorato all'edilizia scolastica, diretto da Luigi Scarcelli, hanno partecipato all'avviso pubblico del Ministero dell'Istruzione "Interventi di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell'emergenza sanitaria da Covid-19", ottenendo un finanziamento pari a 7omila euro.

"Si tratta di risorse importanti – affermano gli assessori Lopez e Scarcelli – che ci consentiranno di rispondere positivamente alle nuove esigenze di distanziamento sociale imposte come prevenzione al Coronavirus e, soprattutto, al bisogno di sicurezza richiesto giustamente dalle famiglie. Il finanziamento di 70 mila euro, a valere sui Fondi Strutturali Europei – PON "Per la scuola, competenze e ambienti per l'apprendimento" e (FESR) "Interventi di riqualificazione degli edifici scolastici anche per facilitare l'accessibilità delle persone con disabilità", saranno utilizzati, quindi, per i lavori di adeguamento e di adattamento funzionale di spazi, ambienti e aule didattiche, ma anche per la fornitura di arredi e attrezzature scolastiche idonea a favorire il necessario distanziamento tra gli studenti. Il tutto sarà realizzato in tempi brevi, nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale vigente in materia di contratti pubblici, usufruendo delle relative deroghe al fine di garantire la rapida esecuzione di interventi e procedimenti".

"Stiamo facendo e faremo fino in fondo la nostra parte, in stretto contatto ed in sinergia con i dirigenti scolastici delle scuole cittadine – proseguono i due amministratori – per garantire la sicurezza nelle nostre scuole. In questo contesto è giusto ricordare che stanno proseguendo celermente i lavori di manutenzione straordinaria, eseguiti da operai e tecnici comunali, in tutte le scuole di nostra pertinenza. Contemporaneamente, sono ripresi i lavori, dopo la sospensione dovuta al lockdown per l'emergenza sanitaria da coronavirus, nella scuola Dante Alighieri che ora procedono secondo cronoprogramma giungendo a completamento entro i prossimi due mesi. Anche per la scuola elementare "Corrado Alvaro", dopo il blocco delle procedure per il regime Covid-19, è stato riavviato il processo amministrativo per il suo completamento con la pubblicazione della relativa gara d'appalto che è nella fase di aggiudicazione. Tutto ciò con l'unico obiettivo di tutelare la salute dei lavoratori e degli studenti, consapevoli, peraltro, del gravoso impegno che sta portando avanti il personale docente e non docente, dovendo fronteggiare una situazione di criticità improvvisa, su cui nessuno era o poteva essere preparato. Coscienti di ciò, esprimiamo tutta la nostra vicinanza all'intero personale scolastico che ha dimostrato tenacia e determinazione nell'affrontare il momento di crisi emergenziale e per rendere più comodo e favorevole il ritorno tra i banchi dei nostri figli. In questo contesto".

"Il nostro augurio – concludono Lopez e Scarcelli – è che la situazione migliori e si determinino quanto prima le condizioni per ritornare alla normalità. Ne abbiamo bisogno tutti, a cominciare dalle famiglie, ma soprattutto i nostri ragazzi che hanno comunque dimostrato, in questi mesi appena trascorsi e durante tutto il periodo di lockdown grande maturità e senso di responsabilità".