Reggio Calabria
 

Dimissioni Benedetto, Movimento per la rinascita del P.C.I. e l’unità dei Comunisti: "Fatto grave e preoccupante"

Abbiamo appreso dai giornali che il Direttore Generale dell'Azienda Ospedaliera "Bianchi-Melacrino-Morelli" dott. Frank Benedetto si sarebbe dimesso.
Si tratta di un fatto davvero grave e preoccupante per la sanità reggina e per la città tutta.
In questi anni di direzione dell'Azienda il dott. Benedetto ha contribuito notevolmente al miglioramento dei servizi e delle prestazioni sanitarie offerte dal Grande Ospedale Metropolitano.
Pur con tutte le riserve per alcuni obiettivi non realizzati, riteniamo di poter affermare serenamente che la Sanità Ospedaliera reggina in questi anni ha segnato evidenti passi in avanti: basti ricordare solamente il fatto storico rappresentato dall'apertura del Centro Cuore e della Cardiochirurgia, attesi da tanto tempo a Reggio Calabria.
Gli Ospedali Riuniti oggi offrono servizi di elevata qualità in tutti i settori e fronteggiano una domanda di sanità che proviene da tutta la provincia di Reggio Calabria ed anche oltre.
Sicuramente, grazie al lavoro svolto da questa Direzione Aziendale si è arginata la migrazione sanitaria e in alcuni casi, addirittura, si è invertita la tendenza.

Peraltro, non può certamente sottacersi lo sviluppo dei lavori in corso all'Ospedale Morelli che si avvia, appena saranno completati i nuovi locali, ad ospitare un importante polo onco-ematologico e non può essere dimenticato il progetto avviato per la realizzazione di un nuovo grande e moderno Ospedale nell'area dell'ex Caserma Cantaffio.
Ci sorprende, quindi, la "gioia" manifestata dai parlamentari del Movimento 5Stelle.
Le esternazioni espresse da qualche parlamentare pentastellato – che probabilmente parla senza sapere il vero stato delle cose - non rappresentano certo una pagina di nobile impegno politico; anzi, semmai, costituiscono un inaccettabile tentativo di creare il vuoto e il disastro nella sanità reggina.
Per tali ragioni, nel ribadire la nostra forte preoccupazione per le sorti dell'Azienda Ospedaliera e per il rischio che importanti progetti avviati finiscano nel dimenticatoio, esprimiamo la nostra piena solidarietà al dott. Frank Benedetto e lo invitiamo a riflettere ed a ritirare le preannunciate dimissioni.
Nel contempo, invitiamo i reggini a difendere l'ospedale contro gli attacchi insulsi e ingenerosi di chi vuole impadronirsi della sanità per fini reconditi e inconfessabili.