Vibo, Bausone (Pd): "Aggressioni a donne sono cosa seria"

"La vicenda emersa alle cronache della donna vibonese picchiata e segregata dai tre fratelli lo scorso autunno è solo uno degli ultimi casi eclatanti che ci danno l'idea di quanto ancora occorra profondamente rivoluzionare una società a volte profondamente ostile nei confronti delle donne; in cui le istituzioni si trovano impreparate o, addirittura, inadeguate di fronte a situazioni come queste, mentre la politica classica e vecchia cincischia tra passerelle e atteggiamenti pietistici di comodo".
Lo si legge in una nota di Alessia Bausone – PD.

"A Vibo Valentia è stato siglato nel novembre scorso un apposito "Protocollo rosa" per far rete tra istituzioni, una iniziativa lodevole che ha avuto come seguito anche l'attivazione di un numero dedicato per offrire tutela immediata, reale e concreta alle donne che vengono aggredite, dentro e fuori casa.
Sono situazioni molto serie che toccano profondamente il vissuto presente e futuro di chi le vive e meritano da chi si affaccia all'agone del dibattito pubblico politico, elettorale o meno, la più profonda attenzione e, soprattutto, il più profondo rispetto.
Ecco perché invito chi si presta a rappresentare una comunità a denunciare presunti atti intimidatori o di tentata violenza alle forze dell'ordine competenti, senza strumentalizzare un tema che vola molto più in alto del voto di domenica".

Creato Venerdì, 24 Maggio 2019 19:29